dilluns, 28 d’abril de 2008

Transformació 190: Italià

Per Nicola Ruggiero

Camminavano poco a poco. Il più alto era un uomo solenne, ben vestito, dalla barba grigia e dalle guance un po' vermiglie; l'altro, magro, non rasato, aveva l'aspetto di uno appena rimessosi in sesto da una malattia. Erano assorbiti nella conversazione e il più alto dei due si fermava di tanto in tanto e si accarezzava la barba, quasi volesse soppesare per bene le parole.

- Nella vita non si ha il tempo per tutto. Ridere e piangere, divertirsi e annoiarsi... e appena nati già ci si deve preparare a morire. Perché i gemiti dei lattanti indicano chiaramente che essi lo sentono.

-Cosa sentono?

-L'odore sparso della morte... Un po' più tardi ci si abitua...